giochi all'aperto
Print Friendly, PDF & Email

Ho deciso di scrivere questo post riguardo ai giochi all’aperto e bambini nella natura perche’ due giorni fa e’ stata la Pasquetta, d’accordo con gli amici abbiamo deciso di fare una bella scampagnata per liberare lo spirito da bambini dei bambini stessi.

BAMBINI DIGITALIZZATI E ADULTI STRESSATI

Perche’ dico cosi? Perche’ ritengo che a differenza del passato i bambini sono sempre meno bambini, sempre meno stimolati alla scoperta e al gioco.

Bambini “digitalizzati” si chiudono in casa un po per necessita’ e un po per desiderio a giocare con videogiochi e smartphone a guardare la tv.

Hanno sempre piu’ impegni: catechismo, sport, compiti, di conseguenza sempre meno si tende ad uscire per giocare con i compagni nei modi piu’ divertenti e semplici di sempre, in una societa’ che fossilizza il loro spirito gioioso e infantile

Gli adulti d’altro canto siamo prigionieri dello stress, corriamo senza sapere neanche perche’, sempre presi da mille pensieri e problemi che non ci permettono di dedicare  del tempo di qualita’ ai nostri figli.

GIOCHI ALL’APERTO, BAMBINI E NATURA

Dunque ogni tanto e’ importante staccare la spina, spegnere i cellulari, mettere di lato i problemi e goderci il tempo con i bambini che un giorno bambini piu’ non saranno….

Quante volte usciamo, respiriamo aria pulita, osserviamo il bello della natura? passeggiamo per ore ed ore, raccogliamo i fiori, guardiamo le farfalle che volano, scavalchiamo muri, e ascoltiamo il silenzio che ci circonda? Sembra tutto cosi’ banale, cosi’ semplice e anche cosi’ difficile da realizzare.

Abbiamo deciso di comune accordo di portare i bambini e le nostre povere anime tristi  e stressate dove la natura e’ incontaminata, dove ti puoi divertire, dove puoi urlare, camminare e giocare in liberta’ senza la schiavitu’ di cellulari e altri apparecchi elettronici. Giochi all’aperto e natura!

Ci siamo diretti presso la Cava della Misericordia (sicuramente ve ne parlero’ in modo piu’ approfondito a breve) a due passi dalla citta’ di Ragusa (un paio di chilometri) cosi’ vicina e cosi’ lontana dal nostro quotidiano.

Abbiamo camminato tantissimo e abbiamo dato ai bambini la possibilita’ di esprimere quella parte di loro che viene fuori solo in determinate situazioni. Loro hanno scavalcato muri, osservato insetti, si sono arrampicati sulle rocce, ispezionato grotte e oltrepassato ruscelli. Si sono sporcati, hanno sudato si sono sbucciati le ginocchia ma sono riuscita a vedere la felicita’ nei loro occhi, ho visto finalmente il loro essere bambini la loro voglia di esplorazione e scoperta, senza freni senza paura!

E per noi adulti? E’ stato molto molto bello… chiaccherare, passeggiare, guardarsi attorno con stupore, osservare i colori, raccogliere asparagi, farsi accarezzare dal sole e sfiorare dal vento.

CIO’ CHE DOVREBBE ESSERE E NON E’

Possibile che quello che un tempo era cosi’ scontato adesso e’ quasi un utopia? Possibile che la normalita’ ormai per noi e per tutti e’ passare una domenica di sole tristemente al centro commerciale e non fare una passeggiata all’aria aperta?

Eppure noi in Sicilia abbiamo una ricchezza: la natura, la storia, il mare non ci manca nulla, abbiamo un tesoro prezioso che in molti ci invidiano e che a volte non apprezziamo.

 

Adesso ho fatto una proposta. Quella di replicare l’esperienza bambini e natura ma stavolta organizzando anche dei giochi all’aperto e giochi di gruppo da fare tutti insieme genitori e figli, ho gia’ qualche idea…

Ti ricordi quanti giochi facevamo da bambini? Ti ricordi quanto divertimento con poco? Se non ricordi bene

leggi GIOCHI TRADIZIONALI... e sono solo alcuni….

Spero che questa piccola grande proposta si possa realizzare a breve!

Perche’ anche noi adulti a volte abbiamo bisogno di far uscire il bambino che c’e’ in noi….

 

Leggi anche REGALARE UN LIBRO AD UN BAMBINO E NON UN VIDEOGIOCO

SE IL MIO POST TI PIACE CONDIVIDILO SUI SOCIAL!!!

 

10 commenti su “GIOCHI ALL’APERTO, BAMBINI E NATURA”

  • Quanto hai ragione! Ormai siamo sempre perennemente presi tra stress e corse quotidiane che quasi pare abbiamo dimenticato quali sono le cose belle della vita : non oggetti materiali ma poter stare all’aria aperta e godere appieno del tempo che possiamo trascorrere con i nostri figli!

  • Io non ho figli, però mi capita spesso di uscire con amici che ne hanno. In particolare ho un’amica che si impegna molto per organizzare scampagnate e attività all’aperto, ma in pochi si aggregano all’allegra compagnia adducendo svariate scuse ed è un vero peccato

  • Non ho figli, ma sono entrata a leggere il tuo post molto volentieri perché è un argomento interessante e ricco di spunti di riflessione. Se la spinta verso la natura, il mondo reale e i giochi “di una volta” non arriva da noi adulti, cosa possiamo pretendere da questi bimbi che saranno gli adulti di domani? Tutto si gioca attorno a questa idea!

  • Adoro le uscite all’aperto soprattutto con i bambini. Una passeggiata all’aria aperta e quanto di meglio ci sia. Purtroppo riusciamo a regalare pochi momenti di questo tipo ai nostri piccoli, siamo sempre troppo presi da altro… e le giornate scorrono velocemente. Nelle nostre fitte agende almeno una volta al mese dovremmo regalare e regalarci una giornata a contatto con la natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando questo modulo acconsento alla memorizzazione e al trattamento dei miei dati personali da parte del sito web secondo quanto previsto dall'Informativa sulla Privacy.

Letta l'Informativa Privacy fornita dal Titolare, acconsento ad essere aggiornato su tutte le iniziative promozionali e di marketing.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.